AVIS Comunale di Bibbiano ODV
Codice fiscale: 91016380353

Reg. Regionale del Volontariato: ODV 

Indirizzo

Via XXIV Maggio, 49 - Barco di Bibbiano (Reggio Emilia)

E-mail:
info@avisbibbiano.it

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle

© 2017 AVIS Comunale di Bibbiano ODV   |   Sito Web  Realizzato con il contributo di  Pro Loco Bibbiano

Come si dona

E’ sempre bene ricordare che chi decide di diventare donatore di sangue stabilisce con il “ricevente” un patto di fiducia di cui è intermediario il sistema trasfusionale, ma che richiede al donatore un’assunzione di responsabilità nell’essere garante del proprio stile di vita e della propria storia clinica, così come il medico addetto alla raccolta del sangue e alla tutela della salute del donatore è garante della sua professionalità.

Una volta raggiunto il Centro prelievi, verrete introdotti dal nostro personale volontario all’iter della donazione. Se non siete ancora iscritti all’AVIS, potete farlo in pochi minuti così da poter usufruire di tutti i nostri servizi.

Prima della donazione
Il giorno precedente la donazione occorre assumere abbondante acqua ed evitare importanti sforzi fisici: evitate di donare dopo aver appena terminato un lavoro notturno. La sera precedente si consiglia un pasto normale senza abusi di bevande alcoliche o eccessi alimentari. Il mattino del prelievo non è necessario né opportuno, specialmente nel periodo estivo, essere completamente a digiuno. Evitando latte o latticini è ammessa una leggera colazione a base di tè, caffè o orzo, con una punta di zucchero, succo di frutta con due fette biscottate o biscottini secchi, l’acqua è sempre ammessa senza limitazioni. È invece opportuno non fumare e non assumere alcolici. Le donne che hanno in corso la terapia anticoncezionale non devono sospenderne l’assunzione quotidiana.

 

Il consenso informato

Compilare il modulo di accettazione e consenso alla donazione è un obbligo di legge (Legge 107/90 e D.M. 26/01/01) finalizzato a tutelare la salute del donatore e del ricevente. Il modulo va compilato con attenzione prima della visita del medico. È molto importante prendere visione dei criteri di autoesclusione dalla donazione in caso di dubbio anche minimo di comportamenti a rischio in particolare per AIDS ed Epatite.

Colloquio con il medico e visita medica
La visita medica (battito cardiaco, pressione arteriosa, emoglobina) prevista prima di ogni donazione e il successivo colloquio con il medico selezionatore servono a stabilire l’idoneità fisica del donatore e a individuare quale tipo di donazione sia più indicata: sangue intero o plasmaferesi.

I tempi dei prelievi
La donazione tradizionale, ossia il prelievo di sangue intero (450 ml), ha una durata di circa 6-10 minuti, mentre la procedura per la donazione di plasma (Plasmaferesi) richiedono circa 45 minuti (700 ml). Una donazione di piastrine (Piastrinoaferesi) dura circa un’ora e mezza. Tutti i prelievi di sangue sono assolutamente innocui per il donatore.

 

Esami di controllo
Ad ogni donazione il donatore e parte del sangue a lui prelevato vengono sottoposti ai seguenti esami che hanno lo scopo di tenere sotto controllo la salute del donatore:

  • emocromocitometrico completo;

  • transaminasi ALT con metodo ottimizzato;

  • sierodiagnosi per la Lue;

  • test HIV;

  • test epatite B e C;

  • NAT per HBV, HCV, HIV;

  • conferma del gruppo sanguigno (AB0) e del fattore Rh.

Dopo il prelievo
Dopo la donazione viene offerto un ristoro per reintegrare i liquidi e migliorare il comfort post donazione. Se dopo la donazione si accusa qualche malessere avvertire subito il personale sanitario presente. Nell’immediato evitare la guida di mezzi a due ruote, e nella giornata evitare attività fisiche intense, lavori faticosi, attività sportiva e lunghi viaggi in auto, in estate evitare l’esposizione prolungata al sole. Nel corso della giornata di donazione è consigliabile bere abbondantemente. Evitare di fumare o bere alcoolici per almeno un’ora dopo la donazione.

 

Risultati delle analisi

Le analisi complete del sangue vengono messe a disposizione del donatore una volta all'anno e vengono consegante da noi direttamente o per posta.

 

Intervallo di tempo fra due donazioni
L’intervallo minimo tra una donazione di sangue intero e l’altra è di 90 giorni per gli uomini e 180 per le donne in età fertile (quindi gli uomini possono donare sangue intero quattro volte l’anno, mentre le donne due volte l’anno).

Per la donazione di plasma (Plasmaferesi) si può donare ogni 60 giorni sia per gli uomini che per le donne.

I donatori hanno la possibilità di alternare le donazioni di sangue intero e di plasma (Plasmaferesi).